Impostazioni di sistema per Wireless

Gestione delle impostazioni di sistema per firmware e wireless.

Selezionare Wireless > Impostazioni di sistema e gestire il firmware e altre impostazioni.

ID cliente Sophos univoco: L'ID univoco può essere visualizzato o nascosto. Questo ID aiuta il Supporto tecnico Sophos a fornire assistenza in caso di problemi.

Aggiornamento firmware: la versione del firmware può essere aggiornata immediatamente oppure pianificata quotidianamente, settimanalmente o mensilmente. Per pianificare un aggiornamento, verificare di aver convertito il fuso orario locale al fuso orario standard UTC.

Se è disponibile una nuova versione, viene visualizzata la dicitura Aggiorna versione <versione>. Se si procede con l'aggiornamento, tutti gli access point del proprio account verranno aggiornati alla versione selezionata. Sarà possibile visualizzare le informazioni sulla versione del firmware installata, nonché sul suo rilascio e sulla data di installazione.

Nota Durante un aggiornamento, gli access point e i SSID configurati risulteranno temporaneamente non disponibili. Si consiglia di pianificare gli aggiornamenti del firmware in orari non di punta, per evitare interruzioni del servizio.

Durante un aggiornamento del firmware vengono anche generati log degli eventi e di controllo.

Diagnostica

Invia registri degli access point: questa opzione consente di inoltrare i log degli access point al Supporto tecnico Sophos. Si consiglia di abilitare questa opzione per il debugging.

Accesso remoto agli Access Point per il supporto tecnico Sophos: questa opzione consente al Supporto tecnico Sophos di connettersi agli access point in remoto. Questa opzione può essere attivata per un periodo di tempo compreso tra 5 ore e 30 giorni. Verrà disattivata al termine di tale periodo.

Analisi

Informazioni approfondite sull'utilizzo: questa opzione classifica e visualizza il traffico generato dall'utente.

L'access point utilizza i dati dei SophosLabs per classificare il traffico. Questa opzione è disattivata per impostazione predefinita. L'attivazione di questa funzionalità potrebbe dare origine a problemi di performance. Per ulteriori informazioni, vedere Descrizioni delle categorie web.

Rilevamento di access point non autorizzati

Rileva e segnala access point non autorizzati: l'access point effettuerà la scansione delle reti vicine in tutti i canali definiti dal regulatory domain. La scansione alla ricerca dei SSID vicini può essere effettuata dalla pagina Siti.

Gestione AdvancedRF

Roaming guidato: I client con connessione persistente saranno in grado di connettersi ad altri access point all'interno di un sito. I client con connessione persistente sono client che rimangono connessi a un access point anche quando quest'ultimo è distante.

Protocollo Discovery

Link-Layer Discovery Protocol (LLDP): Gli access point annunceranno la propria identità utilizzando frame Ethernet Link-Layer Discovery Protocol (LLDP).

I commutatori di rete che supportano IEEE 802.1ab LLDP potranno individuare gli access point.

Questa opzione aiuta a gestire l'access point in caso di problemi di connettività Layer 2 con il commutatore.

L'access point indica indirizzo MAC, modello, numero di serie, porta di gestione e indirizzo IP di gestione nel pacchetto LLDP. Come precauzione di sicurezza, gli access point inviano pacchetti LLDP solamente sull'interfaccia cablata.

Nota Disponibile solo per APX 320, APX 530 e APX 740.