Come configurare Sophos Email per Exchange e per tutti gli altri client

Questo argomento indica come configurare Microsoft Exchange e tutti gli altri client di posta elettronica per il routing delle e-mail attraverso Sophos Email.

Aggiunta del dominio e verifica della proprietà

È necessario aggiungere i dettagli del proprio dominio.

Quando si configura Sophos Email per l'elaborazione e la consegna delle e-mail per il proprio dominio, occorre fornire le seguenti informazioni:

  • Il nome del dominio di posta elettronica
  • L'host di destinazione per la consegna della posta come nome di dominio completo (Fully Qualified Domain Name, FQDN) o indirizzo IP
  • Il numero di porta utilizzato per l'ascolto del traffico SMTP sull'host di destinazione per la consegna dei messaggi di posta

Per aggiungere un dominio in Sophos Central, procedere come segue:

  1. Cliccare su Email Gateway > Impostazioni.
  2. Cliccare su Impostazioni dominio/stato.
  3. Cliccare su Aggiungi dominio.
  4. Immettere i dettagli del dominio, la direzione del traffico e le informazioni relative alla destinazione della consegna.
  5. Successivamente, cliccare su Verifica proprietà dominio.
  6. Copiare il valore TXT indicato nella finestra di dialogo Verifica proprietà dominio.

    Questo valore riguarda il proprio dominio di posta elettronica specifico.

  7. Creare un record DNS TXT nel livello di radice del nome di dominio immesso in precedenza e incollare il valore TXT copiato prima. È possibile attribuire lo stesso nome TXT indicato, oppure si può utilizzare @.
  8. Una volta salvata la nuova voce del record DNS TXT, cliccare su Verifica.

Una volta propagato l'aggiornamento del DNS con il corretto valore TXT, verrà visualizzato un messaggio che indica che la verifica del dominio ha avuto esito positivo.

Se l’aggiornamento del DNS non è ancora stato propagato o se il valore immesso non è corretto, verrà restituito un messaggio di esito negativo. Confermare che il valore immesso è corretto.

Nota Il processo di verifica del dominio potrebbe richiedere del tempo.

Aggiunta di caselle di posta all'Email Gateway

È possibile aggiungere caselle di posta a Email Gateway.

Le caselle di posta possono essere aggiunte nei seguenti modi:

  1. Automaticamente, utilizzando un servizio directory. Le opzioni disponibili sono Sincronizzazione con AD o Sincronizzazione con Azure AD. Per maggiori informazioni e istruzioni su come configurare un servizio directory, vedere Servizio directory.
  2. Manualmente, utilizzando l'interfaccia utente.
  3. Manualmente, importando un file .csv.

Aggiunta manuale di una casella di posta

Sophos Email consente di aggiungere manualmente caselle di posta individuali dall'interfaccia utente.

Per aggiungere una casella di posta manualmente, procedere come segue:

  1. Selezionare Email Gateway > Caselle di posta per visualizzare e gestire le caselle di posta.
  2. Nella schermata Caselle di posta, cliccare su Aggiungi.
  3. Selezionare Aggiungi casella di posta.

    Esistono tre tipi di casella di posta:

    • E-mail utente: una casella di posta per una persona. Esempio: nome.cognome@nomeazienda.com.
      Suggerimento Nella casella di posta di un’e-mail utente è possibile cliccare sul nome della casella di posta per visualizzare i dettagli dell’utente.
    • Lista di distribuzione: una casella di posta per un gruppo di persone. Esempio: supportotecnico@nomeazienda.com.
    • Cartella pubblica: una casella di posta per la raccolta di informazioni, come ad esempio sondaggi o feedback. Esempio: sondaggi@nomeazienda.com.
  4. Selezionare un tipo di casella di posta.
  5. Assegnare un nome alla casella di posta.
  6. Immettere l'indirizzo SMTP della casella di posta.
  7. Cliccare su Salva per creare una casella di posta individuale e uscire, oppure su Salva e aggiungi un altro per creare altre caselle di posta.

Aggiunta di caselle di posta tramite importazione

Con Sophos Email è possibile importare caselle di posta in blocco.

Per importare caselle di posta:

  1. Creare il file .csv di importazione utilizzando il seguente formato:

    Nome

    Indirizzo e-mail

    Tipo

    Roberto Alamari

    roberto.alamari@test.com

    Utente

    Elenco di distribuzione del supporto

    supporto@test.com

    Elenco di distribuzione

    Calendario ferie

    ferie@test.com

    Cartella pubblica

  2. Cliccare su Aggiungi casella di posta e selezionare Importa caselle di posta.
  3. Cliccare su Sfoglia e cercare il file di importazione.
  4. Cliccare su Aggiungi per avviare il processo di importazione.

    Verrà effettuata l'importazione e, una volta completata, saranno visualizzati i risultati.

Per verificare la creazione della casella di posta, è possibile cercare nuovi utenti nella sezione Persone o sfogliare l'elenco di caselle di posta sotto la sezione Caselle di posta degli Elenchi di distribuzione e delle Cartelle pubbliche.

Limitazione della consegna dei messaggi ai soli indirizzi IP Sophos

È possibile configurare la connessione al proprio host di posta elettronica in modo che utilizzi solamente i nostri indirizzi IP di consegna.

La limitazione degli indirizzi IP di consegna aggiunge ulteriore protezione all’integrazione tra Sophos Email e l’host di posta elettronica.

Avvertenza Prima di procedere e apportare modifiche alla configurazione della posta elettronica della propria organizzazione, si consiglia vivamente di testare il flusso del traffico e-mail e la configurazione del dominio in un ambiente di prova o comunque non di produzione.

L’IP di consegna da utilizzare dipende dall’area geografica in cui è ospitato il proprio account Sophos Central. Al momento della creazione del proprio account Sophos Central, si è scelto di memorizzare i dati negli Stati Uniti, in Germania o in Irlanda.

Avvertenza È inoltre necessario aggiungere gli IP Sophos all’elenco di IP autorizzati per il server di posta. Se non viene effettuata questa operazione, gli utenti non riceveranno le loro e-mail.

Area geografica

IP

Stati Uniti (occidentali)

52.41.236.76

50.112.39.248

Stati Uniti (orientali)

18.220.12.142

18.216.7.10

Germania

52.58.166.242

52.29.100.147

Irlanda

52.208.126.243

52.31.106.198

Avvertenza L'uso di un IP diverso da quello specificato per la propria area geografica ostacolerà il corretto flusso della posta elettronica.

Modifica dei record MX per il reindirizzamento verso Sophos Email

La modifica dei record MX del proprio dominio per il reindirizzamento verso Sophos Email è essenziale per la corretta installazione del prodotto e per garantire il filtraggio e la consegna di tutte le e-mail.

Se non si dovesse riuscire a effettuare queste modifiche indipendentemente, occorrerà contattare il reparto tecnico, il provider di servizi di hosting, l'Internet service provider o il provider di DNS per richiedere la modifica dei record MX dei propri domini.

Al momento della creazione dell'account Sophos Central, è stata selezionata un'area geografica per la memorizzazione dei propri dati. I record MX dipendono da questa area geografica.

Modificare i record MX in modo che includano il nome del record associato all'area geografica nella quale si è scelto di memorizzare i dati.

Area geografica

Record MX

Stati Uniti (occidentali)

10, mx-01-us-west-2.prod.hydra.sophos.com

20, mx-02-us-west-2.prod.hydra.sophos.com

Stati Uniti (orientali)

10, mx-01-us-east-2.prod.hydra.sophos.com

20, mx-02-us-east-2.prod.hydra.sophos.com

Germania

10, mx-01-eu-central-1.prod.hydra.sophos.com

20, mx-02-eu-central-1.prod.hydra.sophos.com

Irlanda

10, mx-01-eu-west-1.prod.hydra.sophos.com

20, mx-02-eu-west-1.prod.hydra.sophos.com

Note

Verificare attentamente tutte le opzioni, in modo da trascrivere correttamente lettere e cifre.

L'uso di nomi di record MX diversi da quelli forniti ostacolerà il corretto flusso della posta elettronica.

Quando si modificano voci DNS come i record MX, è sempre consigliabile diminuire (a 600 ms o meno) il TTL molto prima dell'aggiornamento delle voci. Questo accorgimento farà in modo che la modifica si propaghi rapidamente e offre un modo rapido per annullare le modifiche, qualora sorgessero problemi durante la fase di test.

Test e conferma del flusso di posta

Una volta aggiornati i record MX, inviare un messaggio di prova a una qualsiasi delle proprie caselle di posta protette con Sophos Email. Per garantire l'efficacia del test, inviare il messaggio di prova da un indirizzo che non appartiene al proprio dominio di posta.

Per confermare che il messaggio è stato instradato attraverso Sophos Email, consultare il report Cronologia dei messaggi.

Per accedere al report:

  1. In Sophos Central, cliccare su Log e report.
  2. Cliccare su Cronologia dei messaggi.

    Se i messaggi vengono instradati attraverso il sistema, questo report ne conterrà le voci.

In caso contrario, significa che non si ricevono e-mail nella casella di posta di prova. Occorre quindi procedere come segue:

  1. Verificare che i record MX siano corretti per la propria area geografica.
  2. Verificare di aver impostato correttamente gli IP di consegna Sophos nel gateway, nel firewall o nel connettore.
  3. Verificare che la casella di posta a cui si inviano i messaggi sia presente in Sophos Email.

Se si sono effettuate tutte le verifiche di cui sopra e la posta continua a non essere instradata correttamente nel proprio dominio, contattare il Supporto di Sophos Email.