Installazione dell'add-in Sophos per Outlook

Occorre installare l'add-in Sophos per Outlook per permettere agli utenti di segnalare i messaggi sospetti.

L'add-in semplifica la procedura di segnalazione delle e-mail sospette da parte degli utenti.

Per installare l'add-in, è necessario procedere come segue:

  1. Configurare l'add-in.
  2. Scaricare l'XML manifest.
  3. Distribuire l'add-in sui sistemi degli utenti. In questa fase viene utilizzato il processo di distribuzione degli add-in di Microsoft.

Configurazione dell'add-in

Prima di distribuire l'add-in sui sistemi degli utenti, occorre configurare una o più caselle di posta a cui inviare segnalazioni per i messaggi sospetti.

Per aggiungere una casella di posta, procedere come segue:

  1. Selezionare Phish Threat > Impostazioni > Add-in di Outlook per la segnalazione dei messaggi.
  2. Cliccare su Aggiungi casella di posta per aggiungere una nuova casella di posta.

Download dell'XML Manifest

Una volta configurate le caselle di posta, occorre scaricare l'XML manifest.

Per scaricare il file manifest, procedere come segue:

  1. Selezionare Phish Threat > Impostazioni > Add-in di Outlook per la segnalazione dei messaggi.
  2. Cliccare sul link Scarica XML Manifest.
  3. Salvare il file in un percorso che sarà accessibile durante il passaggio di distribuzione.

Come distribuire l'add-in

Per distribuire l'add-in, si utilizza il processo di implementazione degli add-in di Microsoft. Tutti i passaggi di questa fase includono link alle istruzioni o ai consigli pertinenti di Microsoft.

Questo articolo può essere utile per i passaggi di sideload e distribuzione centralizzata. Vedere Come distribuire il plugin Phish Threat per Outlook.

Nota Prima di procedere, si consiglia di verificare le informazioni più recenti fornite da Microsoft sulla distribuzione degli add-in. In caso ci fossero differenze con le indicazioni fornite da noi, occorre seguire le istruzioni fornite da Microsoft.

Per distribuire l'add-in, procedere come segue:

  1. Verificare se gli utenti sono in grado di installare l'add-in, seguendo le istruzioni riportate in Istruzioni per l'installazione tramite sideload.

    Il sideload è consigliato solamente a scopo di dimostrazione pratica e test. Si riferisce al processo di installazione dell'add-in per un utente.

  2. Verificare che la distribuzione centralizzata degli add-in di Office 365 sia supportata nel proprio ambiente. Vedere Determinare se la distribuzione centralizzata dei componenti aggiuntivi funziona per l'organizzazione di Office 365.
  3. Una volta pronti per avviare la distribuzione centralizzata dell'add-in, seguire le istruzioni riportate in Gestire la distribuzione dei componenti aggiuntivi di Office 365 nell'interfaccia di amministrazione di Microsoft 365.
  4. Opzionale Per i clienti che utilizzano un ambiente on-premise senza connessione a Office 365, utilizzare l'Interfaccia di amministrazione di Exchange per installare l'add-in nei sistemi dell'organizzazione. Per ulteriori informazioni, vedere Interfaccia di amministrazione di Exchange in Exchange Server.
Se l'add-in non viene installato sui computer endpoint o se non viene visualizzato nell'elenco di add-in disponibili, occorre installare gli aggiornamenti più recenti di Microsoft Office.