Vai al contenuto
Una parte o l’intero contenuto di questa pagina è stato tradotto automaticamente.

Risoluzione dei problemi

Risoluzione dei problemi relativi a DNS Protection.

Problemi di accesso

Problemi relativi a Internet sui dispositivi Apple

Problema

Non si riesce ad accedere a Internet dal dispositivi iPhone, ma è possibile accedervi da altri dispositivi.

Cosa fare

È possibile che le impostazioni del relay privato iCloud siano attivate sui dispositivi Apple. Disattivare Limita tracciamento indirizzo IP sui dispositivi iPhone. Per maggiori informazioni, vedere Preparazione della rete o del server web per iCloud Private Relay.

Sono state configurate posizioni utilizzando indirizzi IP privati

Problema

Sono presenti problemi relativi a Internet nelle posizioni e le richieste DNS non vengono risolte. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che sono state aggiunte posizioni utilizzando indirizzi IP privati. Gli indirizzi IP privati, ad esempio 172.x.x.x e 192.x.x.x non funzionano.

Cosa fare

Configurare la posizione utilizzandone l’indirizzo IP pubblico. In genere si tratta dell’indirizzo IP dell’interfaccia WAN del router.

Dashboard

La dashboard non mostra le informazioni sul traffico DNS

Problema

Non è possibile visualizzare le informazioni sul traffico DNS nella dashboard.

Cosa fare

Questo potrebbe essere dovuto a un “hijacking del DNS” da parte del proprio provider di servizi Internet. Per risolvere questo problema, aggiungere gli indirizzi IP di DNS Protection alle impostazioni DNS del router. Vedere I criteri DNS non vengono applicati

Posizioni

Un indirizzo IPv6 non viene accettato

Problema

La pagina Aggiungi posizione non accetta un indirizzo IPv6.

Cosa fare

Attualmente viene supportato solo IPv4 per gli indirizzi IP e i nomi host statici.

Nessuna comunicazione con gli indirizzi IP di DNS Protection

Problema

I sistemi non riescono a comunicare con gli indirizzi IP di DNS Protection.

Cosa fare

DNS Protection accetta le richieste solo quando provengono da posizioni configurate. Utilizzare i server DNS dopo aver configurato le posizioni in Sophos Central.

Criteri

Un sito web è stato inserito in una categoria sbagliata

Problema

Si ritiene che un sito web sia stato inserito in una categoria sbagliata.

Cosa fare

È possibile svolgere una delle seguenti operazioni:

  • Creare un elenco personalizzato di domini, aggiungere il sito web in questione all’elenco e aggiungere l’elenco a un criterio per consentire o bloccare quel sito web. Vedere Aggiunta di un criterio e Elenchi di domini.
  • Inviare una richiesta di riclassificazione al Supporto tecnico Sophos.

    Per farlo, procedere come segue:

    1. In Invia un campione, cliccare su Indirizzo web (URL).
    2. In indirizzo Web (URL), immettere il sito Web che si desidera riclassificare.
    3. In prodotti/servizi, selezionare Sophos XG Firewall.

      Nota

      Sophos Firewall ha le stesse categorie di siti Web di DNS Protection.

    4. Nei commenti, menzionare che questa richiesta di riclassificazione è per DNS Protection, non per Sophos Firewall. Puoi anche aggiungere altri dettagli sulla tua richiesta.

    5. Aggiungi i tuoi dati personali.
    6. Fare clic su Invia URL.
Un criterio aggiornato non viene applicato immediatamente

Problema

È stato aggiornato un criterio per bloccare un dominio precedentemente consentito. Il criterio non viene applicato immediatamente ed è ancora possibile accedere a quel dominio.

Cosa fare

Questo si verifica se il dominio bloccato ha un Time to Live (TTL) lungo. In questo caso, il dominio sarà accessibile fino alla scadenza del TTL del DNS.

Domini

Un dominio consentito è bloccato

Problema

È stato consentito un dominio utilizzando un elenco personalizzato di domini, ma DNS Protection lo blocca.

Cosa fare

Questo potrebbe essere dovuto al fatto che il dominio rappresenta un rischio per la sicurezza. DNS Protection blocca sempre i siti che i SophosLabs segnalano come minaccia o rischio per la sicurezza.

Ulteriori risorse