Vai al contenuto
Ultimo aggiornamento: 2022-08-15

Sophos Cloud Optix

Per utilizzare questa funzionalità, occorre l’iscrizione all’EAP (Early Access Program).

Se in Sophos Cloud Optix sono stati configurati ambienti cloud (Amazon AWS, Microsoft Azure e Google Cloud Platform), questa integrazione invierà a Sophos Central gli avvisi di rilevamento delle anomalie di questi ambienti.

Per utilizzare questa funzionalità, occorre una licenza Sophos Cloud Optix.

Per configurare l’integrazione di Sophos Cloud Optix, procedere come indicato di seguito.

  1. Aprire Centro di analisi delle minacce e cliccare su Integrazioni.
  2. Cliccare su Sophos Cloud Optix.
  3. Cliccare su Attiva/disattiva integrazione.
  4. In Escludi ambienti si possono immettere i nomi di qualsiasi ambiente per cui non si desidera visualizzare avvisi in Sophos Central.

    Se non è elencato alcun nome degli ambienti, occorrerà accedere a Sophos Cloud Optix e configurare gli ambienti cloud.

  5. Stato di integrazione indica se l’integrazione è attiva o meno.

    È possibile selezionare Sospendi per sospendere temporaneamente l’integrazione.

  6. Cliccare su Salva.

Gli avvisi di tutti gli ambienti di Sophos Cloud Optix, ad eccezione di quelli esclusi, verranno ora inviati a Sophos Central.

Dopo aver configurato l’integrazione, è possibile cliccare su Sophos Cloud Optix in Integrazioni per modificare le impostazioni.