Vai al contenuto
Ultimo aggiornamento: 2022-04-13

Riavvii dei server

Dopo aver installato per la prima volta il software di protezione Sophos su un nuovo server, consigliamo di riavviare il server il prima possibile.

  • Se sono stati rimossi software di altri vendor, di solito occorre riavviare il server per completarne la rimozione. Se si riavvia subito il server, si riducono i potenziali conflitti tra i software.

  • Alcune opzioni di protezione, come le attenuazioni degli exploit, vengono caricate all’avvio dei processi. Un server deve essere riavviato per fare in modo che tutti i processi, inclusi quelli di sistema, abbiano caricato la protezione.

Quando si aggiorna il software di protezione Sophos su un server, potrebbe essere necessario riavviare il server. Di solito, questa operazione non deve necessariamente essere svolta subito. I server rimangono protetti. In genere, si può attendere fino al successivo riavvio del server, riavvio manuale o riavvio in seguito a un aggiornamento del sistema operativo.

Aggiornamenti del sistema operativo {.h2} Si consiglia di installare subito sui server tutte le patch di sicurezza del sistema operativo.

Procedendo in questo modo, non si dovrebbero ricevere avvisi di riavvio in sospeso per gli aggiornamenti del software di protezione Sophos. La frequenza degli aggiornamenti del sistema operativo dovrebbe implicare una frequenza di riavvio dei server sufficiente per includere anche gli aggiornamenti del software Sophos.

Non abbiamo in programma di aggiungere opzioni di riavvio da remoto. Per i server business critical, dovrebbero già essere state implementate adeguate procedure di manutenzione per gli aggiornamenti del sistema operativo.

Eventi e avvisi

Gli eventi di riavvio necessario vengono creati per indicare che un aggiornamento richiede un riavvio. Quando un riavvio è in sospeso da 2 settimane, creiamo avvisi.

Aggiornamenti in coda

Nota

Se dopo un aggiornamento un server non viene riavviato per molto tempo, in genere diversi mesi, è possibile che nella coda ci sia un aggiornamento successivo in attesa del riavvio del primo aggiornamento. Il secondo aggiornamento si eseguirà dopo il primo riavvio e potrebbe richiedere un secondo riavvio per essere completato.

Se si riavviano i server sporadicamente, potrebbe essere necessario pianificare un secondo ciclo di riavvio, facendo trascorrere abbastanza tempo tra i riavvi, in modo da consentire agli aggiornamenti di eseguirsi. Per i server con livelli di performance abbastanza elevati, potrebbe essere consigliabile pianificare un intervallo di 20 minuti dopo il primo riavvio, per consentire il completamento di eventuali altri aggiornamenti.

Torna su