Configurazione delle impostazioni antivirus per Sophos Mobile Security

Prerequisito: Aver attivato una licenza Mobile Advanced.
  1. Nella barra laterale dei menù, sotto CONFIGURA, cliccare su Profili, criteri e quindi su Android.
    Viene visualizzata la pagina Profili e criteri.
  2. Cliccare su Crea e selezionare Criterio di Mobile Security.
    Viene visualizzata la pagina Modifica criterio.
  3. Inserire un nome per il nuovo profilo.
  4. Nel campo Descrizione, inserire una descrizione del profilo.
  5. Cliccare su Aggiungi configurazione.
    Viene visualizzata la pagina Configurazioni disponibili.
  6. Scegliere Antivirus e cliccare su Avanti.
    Viene visualizzata la vista delle impostazioni di configurazione.
  7. Andare alla scheda Antivirus.
  8. Sotto Generale, è possibile specificare quanto riportato qui di seguito:
    1. Nel campo Modalità di scansione Cloud, indicare quando Sophos Mobile Security debba eseguire la scansione alla ricerca delle informazioni sul malware più recenti. Scegliere una delle seguenti opzioni per stabilire quando l'app debba utilizzare la ricerca in-the-cloud:
      • Sempre
      • Non durante roaming
      • Solo Wi-Fi

      Grazie a questa opzione è possibile controllare il traffico di dati dell'app. Se si imposta l’opzione Modalità di scansione Cloud su Solo Wi-Fi, la ricerca nel cloud verrà eseguita solo se il dispositivo dispone di una connessione Wi-Fi. Se si imposta l’opzione Modalità di scansione Cloud su Non durante roaming, la ricerca nel cloud non sarà mai effettuata quando il dispositivo si trova in roaming su una rete estera.

    2. Nell’elenco Intervalli della scansione pianificata, scegliere la frequenza delle operazioni di scansione.
      Se si seleziona Ogni giorno mentre in carica, verrà effettuata una scansione quando il dispositivo è connesso a una fonte di alimentazione per più di 30 minuti.
  9. Sotto Target, è possibile scegliere quanto riportato di seguito:
    1. Selezionare Scansione delle app di sistema per includere nelle scansioni le app di sistema.
      Le app di sistema non vengono sottoposte a scansione per impostazione predefinita essendo protette dal SO Android e non possono essere rimosse dall'utente. Qui viene comunque fornita l'opportunità di attivare la scansione anche per le app di sistema.
    2. Selezionare Effettua scansione dell'archiviazione per sottoporre a scansione l’archiviazione condivisa interna, la scheda SD e i dispositivi USB connessi, per individuare eventuali minacce; questa scansione viene effettuata in aggiunta alla scansione di tutte le app installate per impostazione predefinita.
  10. Sotto PUA, è possibile procedere come segue:
    1. Selezionare Rileva PUA per eseguire la scansione alla ricerca di applicazioni potenzialmente indesiderate (PUA).
      Le PUA sono app che, sebbene non siano malevoli, vengono comunemente considerate inappropriata per reti aziendali. Le PUA sono principalmente classificate in adware, dialer, monitor di sistema, oltre che tool di amministrazione remota e di hacking. Talune app che ricadono nella categoria delle PUA, possono essere considerate utili da alcuni utenti.

      Se si seleziona questa opzione, Sophos Mobile Security rileverà, durante la scansione, le PUA e invierà relative notifiche all’utente del dispositivo.

    2. Selezionare Abilita l'utente ad autorizzare PUA per consentire agli utenti l'utilizzo di app sebbene siano state identificate come PUA. L'utente le può contrassegnare come da ignorare. Durante le successive scansioni, queste app non verranno più visualizzate come PUA.
  11. Sotto App a bassa reputazione, è possibile stabilire come trattare le app appartenete a questa categoria. La classificazione delle app è basata sui dati forniti da Sophos Live Protection. Sotto Modalità, è possibile procedere come segue:
    1. Selezionare Consenti per disattivare la scansione delle app con bassa reputazione.
    2. Selezionare Avvisa per visualizzare un avviso sul dispositivo qualora venga rilevata una app con bassa reputazione. In questo caso gli utenti potranno scegliere come trattare l'app rilevata. Potranno decidere di aggiungere l'app all'elenco delle app consentite evitando così di ricevere avvisi quando questa app verrà rilevata.
    3. Selezionare Blocca per evitare l'utilizzo di app con bassa reputazione. Viene visualizzato un avviso e l'utente non potrà avviare l'app.
  12. Sotto Sophos Live Protection, è possibile procedere come segue:
    1. Verificare che la voce Notifica scansione sia selezionata in modo tale da poter ricevere notifiche relative alle scansioni eseguite.
    2. Selezionare Monitora l'archiviazione per monitorare l'archiviazione condivisa interna, la scheda SD e i dispositivi USB connessi, in modo da rilevare eventuali modifiche. Se vengono aggiunti nuovi file a questi percorsi, tali file saranno sottoposti a scansione.
  13. Se i risultati della scansione includono app che dovrebbero essere autorizzate, sarà possibile aggiungerle all'elenco delle app consentite. Le app incluse nell'elenco verranno sempre autorizzate ad avviarsi. e non verranno più rilevate durante le scansioni future.
    Per identificare questo tipo di app, è possibile utilizzare i risultati della scansione di Sophos Mobile Security. Vedere Visualizzazione dei risultati della scansione di Sophos Mobile Security. Prima di poter autorizzare l’avvio di queste app sui dispositivi, occorre aggiungerle a un gruppo di app, procedendo come indicato nella sezione Gruppi di app.
  14. Per aggiungere app consentite, selezionare il gruppo di app contenente le app consentite.
  15. Cliccare su Applica.